Gdtjebchszgtvg7tjucx mazzucchelli%20ipad%20lite

Le nuove tecnologie nella professione dello psicologo

Opportunità, rischi e possibili integrazioni tra questi mondi

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO (VEDI LE FAQ)

In un contesto in cui le nuove tecnologie si stanno sempre più diffondendo, cambiano in maniera sempre più repentina anche le modalità di instaurare e mantenere le reazioni tra le persone.
Gli psicologi, artigiani esperti della comunicazione e della relazione, non possono non tenere conto di queste grandi modifiche, anche perché sono sempre più differenti i contesti e strumenti attraverso i quali le persone esprimono disagio e richiedono aiuto.

Alcuni professionisti si stanno timidamente muovendo per attrezzarsi a raccogliere il bisogno di psicologia e potervi dare una risposta anche in questi contesti non convenzionali (social network, videochat, etc), altri lo fanno in maniera più imprudente e senza considerare i rischi che questi contesti implicano, in parte anche indicati dalla ricerca internazionale.

Dopo una panoramica su alcuni esempi pionieristici relativi all'utilizzo delle nuove tecnologie nella professione dello psicologo ed alcune “regole d'ingaggio" che è bene considerare se si opera in questi contesti (applicazioni per iphone, test psicodiagnostici online, realtà virtuale, promozione e divulgazione della psicologia, consultazioni psicologiche via skype), si metteranno a fuoco l'esperienza e i dati raccolti dal Servizio Italiano di Psicologia Online ( www.psicologi-online.it) e dall'esperienza diretta e personale del relatore, che da diversi anni conduce colloqui psicologici a distanza con pazienti italiani residenti all'estero o in Italia e che ha lavorato assieme a diversi Ordini Professionali di Psicologi organizzando convegni, coordinando gruppi di lavoro e organizzando giornate di formazione sul tema "Psicologia e nuove tecnologie".

A titolo di macro panoramica sulla complessità della sfida che gli psicologi devono raccogliere, di seguito, un breve video dell'intervento che Luca Mazzucchelli ha fatto in apertura al convegno del 2013 da lui moderato e organizzato dall'Ordine degli Psicologi della Lombardia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dal titolo: "Le nuove tecnologie nella professione dello psicologo - Nuove idee di lavoro per lo psicologo di domani".


Nel dettaglio il corso si articola in 5 moduli, che affrontano i seguenti temi:

1. Le nuove forme del mondo interrogano la psicologia (45 min)

    1. Chi sono e quale esperienza ho maturato in questo ambito
    2. Chi ha paura di integrare le nuove tecnologie nella professione?
    3. Le nuove forme che il mondo assume: alcuni dati sull'attualità
    4. I 2 trend "pericolosi" che caratterizzano il contesto in cui ci muoviamo
    5. Cosa cambia concretamente e perchè è bene saperlo
    6. Setting virtuale Vs Setting reale

2. Esempi di integrazione professionale tra psicologia e tecnologie (40 min)

  • Quale il ruolo dello psicologo in un contesto dove le tecnologie avanzano pervasivamente
  • 6 modalità di integrazione delle nuove tecnologie nella pratica professionale
    1. Le tecnologie per "lavorare meglio"
    2. La media-education e il problema della prevenzione con i nativi digitali
    3. Il marketing della professione e la sensibilizzazione verso il grande pubblico
    4. Consulenze psicologiche a distanza via Skype
    5. La Realtà Virtuale
    6. Applicazioni per Iphone e l'importanza di essere Early Adopter
    7. Gli oggetti tecnologici nascenti, il mondo del werable technology e le implicazioni sulla nostra professione futura
  • Quale il limite da non oltrepassare e quali tutele deve prendere lo psicologo in questi contesti

3. ABC delle consulenze psicologiche via webcam (35 min)

  1. Come funziona nella pratica la consulenza psicologica via skype
  2. Quali linee guida e documentazione è necessario conoscere
  3. Cosa si dice all'estero e quali precauzioni possono tornare utili anche a noi in Italia
    • Le accortezze preliminari in merito al setting, privacy e consenso informato
    • Caratteristiche della relazione Psicologo-Paziente online
    • Controindicazioni alla presa in carico a distanza
  4. La situazione in Italia: cosa si può fare e cosa no
  5. Le ricerche sull'efficacia delle prestazioni a distanza
  6. Il problema della sicurezza
  7. I miei consigli per avvicinarsi al mondo delle consulenze psicologiche online

4. Il profilo di chi si rivolge allo psicologo online (20 min)

  1. Una ricerca quantitativa sul profilo di chi chiede aiuto online
    • Quali caratteristiche solitamente presenta il paziente online
    • Le problematiche più frequenti
    • Il tema delle aspettative e della motivazione
  2. Una ricerca qualitativa sui motivi che spingono le persone a rivolgersi allo psicologo via webcam
    • Il tema della relazione con gli affetti

5. Criticità, sfide e questioni aperte (15 min)

  1. Pro e contro delle consulenze psicologiche a distanza
    1. Come cambia la relazione
    2. Sfide e criticità che dobbiamo affrontare
    3. Opportunità
  2. Rischi nel rapporto con le nuove tecnologie
    1. Meglio uno psicologo esperto in tecnologia che un tecnologo esperto in psicologia
  3. Link utili e approfondimenti


Chi sono


Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli

Sono psicologo, psicoterapeuta e direttore della rivista "Psicologia Contemporanea" che dal 1974 divulga la psicologia scientifica in Italia.

Vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e membro del Consiglio di Indirizzo Generale della cassa di assistenza ENPAP, ho fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispiro migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia.

Ho dato vita alla “Casa della Psicologia” assieme ai colleghi dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, che ha sede in Piazza Castello a Milano ed è importante punto di incontro la psicologia e i non addetti ai lavori.

Sono consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore ed ho scritto diversi libri con note case editrici.

Sono chiamato come formatore in aule di diverse dimensioni (dai 20 ai 1200 partecipanti) sia su tematiche psicologiche sia come esperto di WebMarketing.

Mi occupo di psicologia clinica e del benessere principalmente nel mio studio privato e nelle palestre Virgin Active come mental coach.

Sono fondatore del Servizio Italiano di Psicologia Online, prima realtà di supporto psicologico a distanza in Italia e collaboro con aziende, società e associazioni per la produzione di video psicologico-divulgativi rivolti a professionisti ed appassionati di psicologia.


 

Domande Frequenti


Come funziona la garanzia SODDISFATTO O RIMBORSATO?

Se entro 24 ore dall'acquisto del video corso ti dirai non soddisfatto del materiale che ci hai trovato dentro, avrai rimborsata l'intera cifra spesa.

Vengono spiegati i passaggi da fare per effettuare prestazioni psicologiche a distanza?

Sì, alcuni moduli di questo corso sono creati apposta per gli psicologi che devono effettuare prestazioni psicologiche a distanza. Si parlerà di normativa vigente, del ruolo della deontologia, della sicurezza online, delle raccomandazioni da tenere a mente per svolgere un buon lavoro e delle linee guida internazionali su questo tema.

Oltre ovviamente alle indicazioni pratiche e concrete per erogare la consulenza via webcam.

Imparerò a promuovermi online?
No, quello sulla promozione online tramite nuove tecnologie è un argomento che qui viene solo accennato perché è troppo vasto, e verrà affrontato in un video corso separato.
Questo corso è utile anche per non addetti ai lavori che vogliono capire meglio il mondo delle nuove tecnologie?
Benché ci siano diversi spunti di interesse anche per non psicologi, questo corso è stato studiato per professionisti psicologi o studenti aspiranti tali. Per educatori, genitori, insegnanti, etc. è stato invece creato il corso sulla media education consultabile al sito www.media-education.it
Quanto dura il video corso?

Il video corso è articolato in 5 moduli formativi della durata complessiva di oltre 2 ore e mezzo di formazione.

Chi ha creato questo corso?

Questo video corso è stato pensato e interamente realizzato da Luca Mazzucchelli, psicologo e psicoterapeuta che fin dagli albori dell'avvento delle nuove tecnologie ha studiato il fenomeno integrandolo nella sua pratica clinica.

Assieme ad alcuni colleghi ha sviluppato per primo in Italia applicazioni per Iphone di tipo psicoeducativo, ha fondato con Davide Algeri il Servizio Italiano di Psicologia Online (www.psicologi-online.it), ha esplorato le modalità divulgative dei blog, social network e youtube (il suo canale youtube Parliamo di Psicologia è il primo riferimento italiano in merito alla video-diffusione della cultura psicologica).

La sua esperienza è stata da più parti riconosciuta, tanto da avere attivato e coordinato per conto dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia il gruppo di lavoro "Psicologia e nuove tecnologie", organizzato e moderato convegni sullo stesso tema, partecipato come relatore a diverse giornate formative promosse da diversi Ordini degli Psicologi regionali (Emilia Romagna, Valle d'Aosta, Lombardia...) e da alcune Università.

Leggi le testimonianze di chi ha già partecipato al corso

"Ho seguito con estremo interesse il video corso di Luca. Lo consiglio vivamente ai colleghi in quanto offre chiavi di lettura interessanti del fenomeno mediatico in rapida crescita e di come, di conseguenza, sia cambiata la richiesta di aiuto. Noi psicologi abbiamo l'obbligo di andare incontro alle nuove tecnologie e di lavorare su di esse, perché, come dice Luca "Meglio uno psicologo esperto in tecnologia che un tecnologo esperto in psicologia". Io, personalmente, mi sono avvicinata alle consulenze on line tramite Luca e il SIPO ed ora lo considero un servizio indispensabile per la nostra professione."

Cinzia Dell'Imperio


"Del binomio psicologia - nuove tecnologie non ne so molto, lo so, perché sono un neofita in questo campo. O almeno lo ero agli inizi e, prima di conoscere e seguire il corso del collega Mazzucchelli sulle nuove tecnologie in psicologia. É un campo vasto dove c'é troppo da sapere, e senza un filo conduttore rischi davvero di perderti in questa marea di contenuti. Il corso del mio collega, a cui ho partecipato dalla Valle d'Aosta, è stato illuminante in questo senso. É stato una guida, o più precisamente una chiave di lettura per affrontare al meglio la cosa. E niente a che vedere con un tutorial o roba simile, voglio precisare. Quello che ho potuto imparare è stato importante per la mia professione, e in modo particolare è stato fonte d'ispirazione e analisi per un mio progetto di counselling online che spero al più presto di poter realizzare. Lo consiglio caldamente a tutti i miei colleghi psicologi di seguirlo, perché ne vale davvero la pena."

Marco Lazzeri


"Un video corso ben fatto, utile, illuminante, pieno di riflessioni, spunti, consigli, ricerche scientifiche, linee guida e raccomandazioni per aiutare i professionisti a muovere i primi passi nel mondo della professione on line, cautelando sia i professionisti che gli utilizzatori.

Prima di effettuare il corso avevo paura a pensare di esercitare la professione di psicologa sul web. Dopo il corso di Luca invece, è sorta in me non solo curiosità, ma anche tanta creatività per lavorare raggiungendo un pubblico diverso (o lo stesso, ma in modo più comodo) e sto ripensando ad un modo nuovo di fare il mio lavoro.

Grazie Luca!"

Asia Samanta Vulcani


"Ho partecipato al seminario del dott. Luca Mazzucchelli, l'ho trovato molto interessante e ricco d'informazioni.
Lo consiglio vivamente ad ogni psicologo che voglia intraprendere la strada dell'aiuto psicologico online .
Luca presenta in modo molto chiaro i benefici e i rischi che ogni psicologo (e anche paziente) corre conducendo le sedute online, fornendo, in virtù della sua grande esperienza nel settore, spunti molto pratici per gli psicologi che vogliono iniziare e per coloro che vogliono migliorare il loro lavoro."

Agata Rakfalska Vallicelli




Inizia ora!